1 minute reading time (175 words)

Se non siamo di Cristo, se non abbiamo i suoi modi e il suo pensiero siamo come il sale insipido_ Vangelo del giorno.

27 febbraio_ San Gabriele dell'Addolorata

Oggi, il Vangelo del giorno,  ci  dice che se vogliamo seguire il Signore non dibbiamo avere paura dei nostri limiti.

«Non glielo impedite».

In quel tempo, Giovanni disse a Gesù: «Maestro, abbiarmo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo impedite, perché non c'è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me: chi non è contro di noi è per noi». Mc 9,38-40


Commento al Vangelo

Nel Regno di Dio non ci sono confini, ma per noi è facile l'idea della sicurezza attraverso il controllo, il dominio anche nelle cose che riguardano Dio. Anche il moitivo della sequela a Cristo può essere spinta dalla ricerca di prestigio e superiorità. Ma se vogliamo seguire il Signore non dibbiamo avere paura dei nostri limiti, così saremo poveri senza bisogno di difenderci dagli altri.


 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

Noi discepoli possiamo diventare ostacolo alla Par...
Siamo chiamati a perdonare sempre perché siamo per...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 25 Maggio 2019
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy