1 minute reading time (199 words)

Richiamaci ancora all'essenziale_ Vangelo del giorno.

23 novembre_ San Colombano

Oggi, il Vangelo del giorno,  ci  dice che spesso trattiamo Dio come se dovessimo comprare qualcosa, convincerlo a farci un buon prezzo.

«Tutto il popolo pendeva dalle sue labbra nell'ascoltarlo». 
In quel tempo, Gesù, entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano, dicendo loro: «Sta scritto: "La mia casa sarà casa di preghiera". Voi invece ne avete fatto un covo di ladri». Ogni giorno insegnava nel tempio. I capi dei sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo morire e così anche i capi del popolo; ma non sapevano che cosa fare, perché tutto il popolo pendeva dalle sue labbra nell'ascoltarlo. Lc 19,45-48

Commento al Vangelo

Spesso anche noi trasformiamo la nostra fede in mercato, trattiamo Dio come se dovessimo comprare qualcosa, convincerlo a farci un buon prezzo, convinti che debba, alla fine, darci una mano. Le nostre chiese diventano dei luoghi di culto senza essere luoghi di incontro fra noi e il Padre. A volte ci capita di pensare che in fondo possiamo contrattare con te per strappare qualche favore. Richiamaci ancora all'essenziale!

 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

Abbandoniamoci a Dio mettendo la nostra anima nel...
Lasciamo che la compassione ci abiti_ Vangelo del ...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 19 Dicembre 2018
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy