2 minutes reading time (334 words)

Il vero miracolo_ Vangelo del giorno.

14 novembre_ San Lorenzo O'Toole, Arcivescovo di Dublino

Oggi, il Vangelo del giorno,  ci  dice che solo riconosce che ciò è avvenuto grazie alla potenza di Gesù, e per questo ritorna indietro lodando Dio.

«Àlzati e va'; la tua fede ti ha salvato»​.
Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samarìa e la Galilea. Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza e dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati. Uno di loro, vedendosi guarito, tornò indietro lodando Dio a gran voce, e si prostrò davanti a Gesù, ai suoi piedi, per ringraziarlo. Era un Samaritano. Ma Gesù osservò: «Non ne sono stati purificati dieci? E gli altri nove dove sono? Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all'infuori di questo straniero?». E gli disse: «Àlzati e va'; la tua fede ti ha salvato!». Lc 17,11-19


Commento al Vangelo

Il lebbroso era l'emarginato per eccellenza, colpito da una malattia avvertita non solo come ripugnante, e connessa al castigo di Dio per i suoi peccati . Per questo egli viveva fuori dalle città, in luoghi deserti. Ecco perché questi malati non osano neppure avvicinarsi a Gesù, ma di lontano lo implorano: Gesù maestro, abbi pietà di noi. Gesù invita i lebbrosi a presentarsi ai sacerdoti, come dice la Legge mosaica. Tutti e dieci sono guariti, eppure uno solo riconosce che ciò è avvenuto grazie alla potenza di Gesù, e per questo ritorna indietro lodando Dio a gran voce e prostrandosi ai piedi di Gesù per rendergli grazie. Recandosi da Gesù senza andare prima al tempio a mostrarsi ai sacerdoti, egli confessa che ormai la presenza di Dio ha trovato nella persona di Gesù il suo tempio la sua manifestazione piena e definitiva.

 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

Impegnamoci a di riconoscere il Regno già presente...
Abbiamo bisogno della sua grazia: da soli non poss...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 23 Settembre 2021
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy