1 minute reading time (235 words)

Coraggio e voce a chi nel segreto compie il suo dovere con amore e piena dedizione_ Vangelo del giorno.

26 novembre_San Corrado di Costanza

Oggi, il Vangelo del giorno,  ci  dice che a volte dimentichiamo tanti atti di eroismo compiuti nel segreto, nella famiglie.

«Questa vedova, così povera, ha gettato più di tutti ». 
In quel tempo, Gesù, alzàti gli occhi, vide i ricchi che gettavano le loro offerte nel tesoro del tempio. Vide anche una vedova povera, che vi gettava due monetine, e disse: «In verità vi dico: questa vedova, così povera, ha gettato più di tutti. Tutti costoro, infatti, hanno gettato come offerta parte del loro superfluo. Ella invece, nella sua miseria, ha gettato tutto quello che aveva per vivere». Lc 21,1-4

Commento al Vangelo

​La sua offerta attira l'attenzione del Signore Gesù, che richiama quella dei suoi discepoli notando come lei abbia donato più di tutti i ricchi perché ha dato tutto quello che aveva, privandosi anche del necessario alla vita. Ci capita di ammirare chi riesce ad aprirsi la strada nel mondo dello spettacolo, della politica, del successo, del benessere. Dimentichiamo tanti atti di eroismo compiuti nel segreto, a volte nella famiglie dove la presenza di malati, di disabili, di anziani richiede ogni giorno una disponibilità eroica. Questo brano del vangelo ci deve dare coraggio e voce a chi nel segreto compie il suo dovere con amore e piena dedizione.

 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

L' ultima parola, essa appartiene al Figlio dell'u...
Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce_ Vang...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 19 Dicembre 2018
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy