2 minutes reading time (349 words)

Non si può amare Dio senza amare il prossimo_Vangelo del giorno.

29 marzo_Beato Bertoldo

Oggi, il Vangelo del giorno,  ci  dice che Il segno visibile che il cristiano può mostrare per testimoniare al mondo l'amore di Dio è proprio l'amore dei fratelli.


«Non sei lontano dal regno di Dio».

In quel tempo, si avvicinò a Gesù uno degli scribi e gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?». Gesù rispose: «Il primo è: "Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l'unico Signore; amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza". Il secondo è questo: "Amerai il tuo prossimo come te stesso". Non c'è altro comandamento più grande di questi». Lo scriba gli disse: «Hai detto bene, Maestro, e secondo verità, che Egli è unico e non vi è altri all'infuori di lui; amarlo con tutto il cuore, con tutta l'intelligenza e con tutta la forza e amare il prossimo come se stesso vale più di tutti gli olocàusti e i sacrifici». Vedendo che egli aveva risposto saggiamente, Gesù gli disse: «Non sei lontano dal regno di Dio». E nessuno aveva più il coraggio di interrogarlo. Mc 12,28-34

Commento al Vangelo

​Qual è il primo Comandamento di Dio? La risposta di Gesù riguarda l'assoluto primato di Dio nel cuore e nella vita dell'uomo e aggiunge l'altro comandamento che, per importanza, segue quello dell'amore di Dio: ll'amore del prossimo che deve essere equiparato all'amore che ciascuno deve avere per se stesso. Che Gesù li unisca quasi a farne un'unica entità d'amore voluta da Dio, è importantissimo. L'amore per Dio e per il prossimo altro non sono che le due facce della stessa medaglia, due volti che coincidono in uno, quello di Cristo. Non si può amare Dio senza amare il prossimo e non si può amare il prossimo senza amare Dio. Il segno visibile che il cristiano può mostrare per testimoniare al mondo l'amore di Dio è proprio l'amore dei fratelli..

 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

Misurandoci con la misericordia di Dio e la nostra...
Lasciamo che sia Lui a insegnarci ad entrare in re...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 20 Giugno 2019
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy