2 minutes reading time (352 words)

Il miracolo della condivisione_ Vangelo del giorno.

8 gennaio_ San Massimo di Pavia, Vescovo

Oggi, il Vangelo del giorno,  ci  dice che Gesù chiede ai suoi di mettersi in gioco, di lasciarsi coinvolgere.

«Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino».

In quel tempo, quando Gesù seppe che Giovanni era stato arrestato, si ritirò nella Galilea, lasciò Nàzaret e andò ad abitare a Cafàrnao, sulla riva del mare, nel territorio di Zàbulon e di Nèftali, perché si compisse ciò che era stato detto per mezzo del profeta Isaìa: «Terra di Zàbulon e terra di Nèftali, sulla via del mare, oltre il Giordano, Galilea delle genti! Il popolo che abitava nelle tenebre vide una grande luce, per quelli che abitavano in regione e ombra di morte una luce è sorta».Da allora Gesù cominciò a predicare e a dire: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino». Gesù percorreva tutta la Galilea, insegnando nelle loro sinagoghe, annunciando il vangelo del Regno e guarendo ogni sorta di malattie e di infermità nel popolo. La sua fama si diffuse per tutta la Siria e conducevano a lui tutti i malati, tormentati da varie malattie e dolori, indemoniati, epilettici e paralitici; ed egli li guarì. Grandi folle cominciarono a seguirlo dalla Galilea, dalla Decàpoli, da Gerusalemme, dalla Giudea e da oltre il Giordano. Mt 4,12-17.23-25


Commento al Vangelo

Il Signore porta con sè i discepoli per riposarsi un pò ma, arrivati nel luogo prescelto, una folla sterminata li aspetta per ricevere una qualche parola. Gesù si accorge che i suoi, pur avendo appena finito di evangelizzare, non hanno ancora imparato l'essenziale: la compassione. Nessun annuncio vale se non è accompagnato dalla compassione. Nessun Vangelo è credibile se chi lo racconta non vive ciò che dice. Gesù chiede ai suoi di mettersi in gioco, di lasciarsi coinvolgere. Il poco che hanno sfamerà tutti. È il miracolo della condivisione, di chi accetta di superare i calcoli piccini della logica umana. Gli apostoli, però, devono ancora imparare tanto e Gesù. La compassione, oggi, sia la nostra bussola.


 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

Coraggio, sono io, non temete_ Vangelo del giorno.
Dio si fa vicino a noi_ Vangelo del giorno.

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Giovedì, 17 Gennaio 2019
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy