2 minutes reading time (361 words)

Cosa ci rende davvero felici?_ Vangelo del giorno.

7 novembre_ Sant' Ernesto di Zwiefalten

Oggi, il Vangelo del giorno,  ci dice di dedicare del tempo, lascia uno spazio all' interiorità, non perdiamo la felicità che viene da Dio.

«Così chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo»​.

In quel tempo, una folla numerosa andava con Gesù. Egli si voltò e disse loro: «Se uno viene a me e non mi ama più di quanto ami suo padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. Colui che non porta la propria croce e non viene dietro a me, non può essere mio discepolo. Chi di voi, volendo costruire una torre, non siede prima a calcolare la spesa e a vedere se ha i mezzi per portarla a termine? Per evitare che, se getta le fondamenta e non è in grado di finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo, dicendo: "Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro". Oppure quale re, partendo in guerra contro un altro re, non siede prima a esaminare se può affrontare con diecimila uomini chi gli viene incontro con ventimila? Se no, mentre l'altro è ancora lontano, gli manda dei messaggeri per chiedere pace. Così chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo». Lc 14,25-33

Commento al Vangelo

Per cosa vale la pena vivere? Cosa ci rende davvero felici? Chi o cosa è in grado di colmare l'infinito desiderio di bene che alberga nel nostro cuore? Gesù è concreto si propone come l'unico in grado di soddisfare il nostro desiderio di bene: promette di donare più gioia della più grande gioia che siamo in grado di vivere. Solo l'Infinito può colmare il desiderio di infinito che portiamo in noi. Come se Dio ci avesse creati con una parte mancante perché la cercassimo in Lui. Stiamo usando il tempo e le energie a chi, solo, può dare senso alla nostra inquietudine?.

 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

Pomeriggi francescano-kolbiani
Accogliamo l'invito, oggi, ora, osiamo Dio_ Vangel...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 19 Novembre 2018
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy