2 minutes reading time (376 words)

Una sola è la cosa che conta e quella che, se presa, non te la toglie più nessuno. Vangelo del giorno.

I DOMENICA DI AVVENTO

Oggi, il Vangelo del giorno,   ci invita alla vigilanza, per prepararci alla venuta di Gesù celebrando la memoria dell'Incarnazione.

«Vegliate in ogni momento pregando». 
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l'attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell'uomo venire su una nube con grande potenza e gloria. Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina. State attenti a voi stessi, che i vostri cuori non si appesantiscano in dissipazioni, ubriachezze e affanni della vita e che quel giorno non vi piombi addosso all'improvviso; come un laccio infatti esso si abbatterà opra tutti coloro che abitano sulla faccia di tutta la terra. Vegliate in ogni momento pregando, perché abbiate la forza di sfuggire a tutto ciò che sta per accadere, e di comparire davanti al Figlio dell'uomo». Lc 21,25-28.34-36

Commento al Vangelo

​Il Vangelo ci invita alla vigilanza, è un monito forte, dobbiamo prepararci alla venuta di Gesù celebrando la memoria dell'Incarnazione. Come possiamo evitare di lasciarci sfuggire il segreto degli avvenimenti? Chi ci garantisce di non diventare prede al laccio delle cose che ci piovono addosso? Gesù ci chiede di alzarci e scrollarci di dosso i pensieri neri, quelli che buttano giù la testa, che abbattono la mente, scrollarci di dosso la disperazione e prepararci alla grazia che viene. Che cosa intorpidisce il cuore? Quali sono le cose che rallentano e impediscono di entrare nel bene che la vita nasconde nei fatti? La dissipazione è lo spreco di ciò che è prezioso. Implica la dispersione del bene, scambiato con il secondario. Vale la pena di farsi domande del tipo: cosa c'è nella mia vita che non debbo dissipare, che non va messo a repentaglio? Una sola è la cosa che conta, dice altrove Gesù, quella che, se presa, non te la toglie più nessuno.

 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

Dì solo una parola e la nostra vita potrà rinascer...
Vieni, Signore Gesù!_ Vangelo del giorno.

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 19 Dicembre 2018
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy