1 minute reading time (295 words)

Anche noi preghiamo: «Signore, se vuoi, puoi purificarmi».​_ Vangelo del giorno.

11 gennaio_ Sant' Igino

Oggi, il Vangelo del giorno,  ci  dice di affidarci alla volontà di Dio significa infatti rimetterci alla sua infinita misericordia.

«Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato».
Un giorno, mentre Gesù si trovava in una città, ecco, un uomo coperto di lebbra lo vide e gli si gettò dinanzi, pregandolo: «Signore, se vuoi, puoi purificarmi». Gesù tese la mano e lo toccò dicendo: «Lo voglio, sii purificato!». E immediatamente la lebbra scomparve da lui. Gli ordinò di non dirlo a nessuno: «Va' invece a mostrarti al sacerdote e fa' l'offerta per la tua purificazione, come Mosè ha prescritto, a testimonianza per loro». Di lui si parlava sempre di più, e folle numerose venivano per ascoltarlo e farsi guarire dalle loro malattie. Ma egli si ritirava in luoghi deserti a pregare. Lc 5,12-16

Commento al Vangelo

Il lebbroso non chiede solamente di essere guarito, ma di essere purificato, cioè risanato integralmente, nel corpo e nel cuore. Il lebbroso doveva tenersi lontano da tutti. La fede è la forza che gli ha permesso di rompere ogni convenzione e di cercare l'incontro con Gesù e, inginocchiandosi davanti a Lui, lo chiama "Signore". La supplica del lebbroso mostra che quando ci presentiamo a Gesù non è necessario fare lunghi discorsi, bastano poche parole, purché accompagnate dalla piena fiducia nella sua onnipotenza e nella sua bontà. Affidarci alla volontà di Dio significa infatti rimetterci alla sua infinita misericordia. Gesù è profondamente colpito da quest'uomo ha compassione, tende la mano e lo tocca.Pensiamo a noi, alle nostre miserie con sincerità. Anche noi mettiamoci davanti a Dio e pregare: «Signore, se vuoi, puoi purificarmi!».

 Non hai letto la meditazione del vangelo di ieri? clicca qui

La nostra gioia deve essere vedere che la nostra v...
Lasciamo che sia Lui, il Signore, a dare senso all...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 15 Giugno 2019
Se si desidera iscriversi, compilare i campi nome utente e del nome.

Immagine Captcha

Inscriviti al blog

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy. Leggi la cookie policy